viaggio in cina
La Cina Nascosta - Travel

Cosa prediligere in un viaggio in Cina? Città, montagna o mare?

Stai pensando ad un viaggio in Cina?

La Cina è un Paese vastissimo, da dove iniziare la scoperta?

Viaggio in Cina: la città

Shanghai

Le mete migliori per raggiungere la Cina sono le grandi città e i voli più economici atterrano a Pechino (Beijing) oppure Shanghai.

Queste megalopoli moderne di naturale sanno ben poco: sono lo specchio della modernità, con edifici che sembrano toccare il cielo. Il sincretismo nell’architettura è lampante: lo stile cinese con pagode di legno e mattoncini, si mescola alle linee tipicamente occidentali, creando un contrasto che lascia di stucco.

Il turismo di massa si è insediato tra le vie delle città, nei palazzi, nei parchi, nei locali… Nelle megalopoli cinesi ovunque si respira aria di benessere, anche grazie al numero di turisti che ogni anno aumentano sempre più.

Chengdu, Chongqing, Xi’an, Tianjin, Hangzhou, Guangzhou, Shenzhen…

Se vuoi passare qualche giorno in queste città che si collocano ai primi posti al mondo come numero di abitanti, allora devi prepararti alla folla. I cinesi sono tanti e non sono silenziosi. Ad essi si aggiungono migliaia di turisti che ogni giorno le visitano.

L’estate scorsa ho visitato due cittadine che si collocano a metà strada tra la grande città e il piccolo villaggio. Ricche di tradizioni e storia, Datong e Pingyao mi hanno conquistato.

Non sono una persona che si accontenta della città, ma devo dire che una tappa nei luoghi citati è interessante.

Puoi dire di essere stato in Cina e non aver mai visto il Bund a Shanghai o il Palazzo d’Estate a Pechino?

In ogni caso qualche giorno è sufficiente. Da queste zone ci si può muovere abbastanza facilmente per raggiungere mete dai paesaggi che lasciano con il fiato sospeso.

Viaggio in Cina: la montagna

Hengshan

Sei un tipo da avventura in montagna? Allora potrai partire con zaino in spalla e scalare le Montagne Gialle nei pressi di Shanghai. Oppure potrai percorrere alcune sezioni della Grande Muraglia partendo da Pechino.

Le montagne di Avatar si trovano proprio nel sud della Cina, a Zhangjiajie nello Hunan, altissime ed incantatrici. I percorsi di hiking tra queste montagne sono innumerevoli.

Inoltre puoi scegliere di visitare le Cinque Montagne Sacre della Cina, sparse una per ogni provincia diversa. Io per ora ne ho visitate due: Hengshan nello Shanxi e Taishan nello Shandong.

È impossibile non citare la provincia dello Yunnan con Dali e Lijiang… e la provincia del Guangxi con Guilin e Yangshuo… due province molto diverse, ma dai paesaggi incantevoli.

Queste località sono anch’esse turistiche, tuttavia è possibile respirare l’aria fresca e stare a diretto contatto con la natura.

Se si vuole godere del silenzio e della quiete, bisogna raggiungere i punti strategici all’alba. Oltre al fatto di essere soli, lo scenario che si estende di fronte agli occhi è un gioco di luci visibile solo durante determinate ore della giornata.

Ho riservato alcuni articoli del blog alla provincia del Guizhou, provincia montagnosa del sud della Cina in cui ho vissuto esperienze indimenticabili. Ho parlato della città di Guiyang e di alcune zone della provincia molto caratteristiche quali le cascate di Anshun e il villaggio Miao, ricordando aneddoti a me preziosi.

Ho avuto anche la fortuna di ammirare l’alba dalla Grande Muraglia. Hai letto l’articolo?

Viaggio in Cina: il mare

Hainan

Se invece ti piace il mare, l’esotica isola di Hainan è perfetta. Qui cocco, mango e papaya non mancano mai; fa sempre caldo e sembra di stare ai Caraibi.

L’atmosfera che si respira è diversa da quella della Cina continentale, ma basta che cali il sole perché spuntino bancarelle di street food ad ogni angolo della strada… e ci si sente di nuovo in Asia.

I cinesi vanno matti per il BBQ come spuntino di mezzanotte. Se nella Cina continentale la carne va per la maggiore, nell’isola di Hainan domina il pesce. Spiedini di calamari e birra sono un’ottima combinazione nelle torride serate estive.

C’è un detto cinese che recita 烧烤加啤酒活到九十九 ovvero BBQ e birra e campi fino a 99 anni. In italiano non fa rima, ma pronunciato in cinese suona benissimo!

Anche la città di Xiamen, nel Fujian, è famosa per il clima mite, il mare e i piatti a base di pesce fresco. Xiamen è una città di pescatori e consiglio una capatina al mercato: profumo di pesce fresco, pesci che guizzano ancora vivi nelle vasche e i pescatori… si respira aria di genuinità!

Spostandoci verso nord, il clima cambia certo, ma d’estate il mare si può godere come in Italia. Nella regione dello Hebei (a poche ore da Pechino), si trova Beidaihe con la spiaggia e la baia di Qinhuangdao. Qui il mare non è aperto come ad Hainan, dato che si trova tra la Cina continentale e la Corea, tuttavia le correnti permettono di mantenere l’acqua ancora abbastanza pulita. Mi verrebbe da dire che è un po’ la Rimini della Cina.

Ah, in Cina c’è anche il deserto, lo sapevi? All’estremità Nord Ovest della Repubblica Popolare Cinese si estende la provincia del Gansu. Purtroppo, non ho mai avuto l’occasione di visitarla, ma è nella mia bucket list.

Qui una mappa per orientarti.

mappa

————–

Come avrai notato la Cina è un Paese talmente vasto che si può trovare di tutto!

Io ti consiglio di seguire un tema per il tuo viaggio, ad esempio città, avventura, hiking, mare o relax. Focalizzati su un tipo di viaggio in modo da ordinare la tua valigia e portare solo lo stretto necessario.

Quando si viaggia non servono troppi oggetti materiali (solo un dizionario sarà necessario se non parli cinese), servono cuore aperto e mente sgombra per riempirla di ricordi…

Tu quale percorso sceglieresti?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

%d bloggers like this: